Coltivata da Noi in Biologico

Questa pagina riporta le proprietà della pianta che si possono reperire 

nella bibliografia scentifica ed in internet. 

Le informazioni riportate non sono consigli medici e hanno solo fine illustrativo. 

Quanto riportato non sostituisce il parere dei medici.

La Lavanda è una pianta della famiglia delle Lamiaceae, ed è particolarmente ricca di terpeni, un principio attivo il cui profumo è sgradito a zanzare, mosche e tafani. 

 

É nota inoltre per le sue attività:

1 - Aromatizzanti 

2 - Balsamiche (dotata di azione antisettica, sedativa, aromatica e stimolante)

3 - Antidispeptiche (contro la dispepsia)

4 - Vulnerarie (proprietà rigeneranti e risananti verso piaghe e lesioni cutanee)

I fiori di lavanda venivano storicamente impiegati contro il prurito cutaneo e nel trattamento di casi di inappetenza ed emicrania, avendo un’azione lievemente sedativa e rilassante. Alcuni studi hanno rivelato che applicare i suoi estratti sulla cute produce un’azione lievemente antidolorifica e antireumatica

Il suo olio olio essenziale inoltre è lievemente antimicrobico, antinfiammatorio e decongestionante.

Lavanda